Cassano: “Insigne un fenomeno, tecnicamente mi rivedo in lui anche se è più attaccante”

Antonio Cassano, attaccante attualmente svincolato, si è racconta a La Gazzetta dello Sport. Ecco uno stralcio dell’intervista.

In Italia, tra i giovani, c’è un nuovo Cassano? «No, Cassano è unico, un pezzo pregiato, raro. Tecnicamente mi rivedo in Insigne. I miei colpi li ha Schick: lo avevo capito subito. Siamo giocatori diversi, lui è più attaccante di me però è un fenomeno».

Cosa pensa del campionato italiano? «La Juve continuerà a vincere: sono bravi e anche forti di testa. Ma il livello si è abbassato. A fine anni Novanta c’erano le sette sorelle. La settima, la Fiorentina, aveva in attacco Rui Costa, Edmundo e Batistuta. Ecco perché posso continuare a giocare a lungo e fare la differenza e non è giunto il momento di smettere».

Translate »