Benzi, dir.Eurosport:” Tifosi del Legia tra i più violenti d’Europa. Napoli può dire la sua in campionato”

Stefano Benzi, direttore di Eurosport ha rilasciato alcune dichiarazioni a Radio CRC.

Ecco alcuni passi della sua intervista: “Quello di quest’anno è un campionato strano dove non si può mai abbassare la guardia. Ho visto un Napoli arrabbiato contro la Juve. Per Insigne può essere davvero il suo anno di consacrazione. Higuain ha fatto un goal fantastico, ma tutta la costruzione dell’azione è stata davvero eccellente. Allan fa un grande lavoro a centrocampo, è uno che porta acqua, quella buona. Mi ha fatto un po’ arrabbiare il goal preso ingenuamente dalla Juventus, ma ci può stare. Il gioco allargato che piace a Sarri è riuscito bene. Mertens non dava più riferimenti, la Juve non sapeva come seguirlo. Scudetto? C’è anche il Napoli. In questo campionato conta molto essere regolari e costanti. Il Napoli contro la Juve ha fatto la partita con una mentalità da squadra superiore. Legia Varsavia? Un minimo di turn over va fatto, due o tre giocatori potrebbero riposare. Gabbiadini giocherà e farà il centravanti. Il Legia Varsavia è famosa per due caratteristiche: la tifoseria, tra le più violente d’Europa, e la squadra che picchia forte. Bisognerà stare calmi. E’ una squadra piuttosto aggressiva soprattutto sui portatori di palla. Koulibaly? Ha un fisico esagerato, è un giocatore di una forza esplosiva, ma in certe circostanze viene meno”.

Antonio Lembo

Laureato in Ingegneria Elettronica nel 1999 e Giornalista Pubblicista dal 1996 grazie all'esperienza formativa in Rotopress.

Translate »