BENITEZ : “SIAMO OTTIMISTI PER IL PASSAGGIO DEL TURNO. NON SAREBBE UNA TRAGEDIA SE NON DOVESSIMO FARCELA” HAMSIK : “ ATHLETIC SQUADRA COMPLETA. IL SAN PAOLO SARA’ IL 12ESIMO UOMO IN CAMPO”

Il tecnico del Napoli Rafa Benitez ha parlato nella conferenza stampa di vigilia dell’andata del Play off di Champions League contro l’Athletic Bilbao, in programma domani sera allo stadio San Paolo :

ATHLETIC BILBAO- “L’Athletic è una squadra completa che può fare tutto, può fare pressing, palleggiare o ripartire. ; noi abbiamo un anno di esperienza, loro hanno giocato insieme per tanti anni, hanno un vantaggio in più. E’ una squadra che può difendere basso, pressare alto, tenere la palla, sarà una partita tatticamente interessante. Chi deve avere paura? Noi dobbiamo sempre rispettare gli avversari, loro sono forti ma anche noi siamo forti.

PRELIMINARE- Sappiamo che in questo tipo di partite è importante non prendere gol e fondamentale segnare, ma la qualificazione si decide nei 180’; quello che mi aspetto domani dal San Paolo è un grande incitamento, e aiutare i calciatori anche quando sbagliano, perché giocano con la maglia del Napoli e i nostri tifosi devono dimostrare il loro valore.E’ fondamentale passare il turno domani, ma ho letto che ci potrebbe essere una tragedia; se affrontiamo la partita con l’ansia faremo più errori, dobbiamo giocare con la consapevolezza dei nostri mezzi. Ho parlato con i miei giocatori del fattore campo in questa doppia sfida, può cambiare qualcosa ma in questo caso l’Athletic gioca più o meno nello stesso modo in casa ed in trasferta, non credo che loro aspetteranno domani, noi dobbiamo fare gol senza subirne. Palle da fermo? L’Athletic ha dimostrato di saper fare anche 3 gol su palla inattiva in una sola partita, sono partite molto equilibrate che possono anche essere decise da questi episodi.”

PREPARAZIONE- “La preparazione? E’ impossibile preparare una squadra al 100% dopo un mondiale, l’Athletic è avvantaggiato dal punto di vista fisica, ma noi dobbiamo sfruttare la nostra qualità e la prima partita in casa. Higuain sta bene ma non al 100%, ma la sua qualità gli consente di fare la differenza anche al 70%. I convocati? E’ sempre un problema quando la lista è di 18 giocatori, e scegliere chi sta meglio fisicamente. Marek? Sono molto soddisfatto di come si sta allenando, fin dall’inizio; sta dimostrando di voler fare meglio dell’anno scorso, e sono convinto che con la sua qualità farà bene.  Michu? Si sta allenando benissimo, dopo qualche problema lo scorso anno è importante per lui allenarsi ogni giorno con la giusta intensità.”

SUGLI ESTERNI- La nostra idea sui terzini è che uno deve attaccare  e l’altro restare più bloccato, per mantenere comunque un certo equilibrio; in questo caso è un po’ diverso, devo anche guardare la condizione fisica di chi è tornato dal mercato.”

MERCATO E FUTURO- Non ha senso parlare del mercato, è una partita difficilissima e dobbiamo concentrarci al 100% sull’Athletic lavorando con il materiale che abbiamo a disposizione, è un confronto fondamentale per il futuro del Napoli. Se cambia il mercato a seconda del risultato finale? Credo di no, se un calciatore viene qui deve essere convinto a prescindere dalla qualificazione in Champions. Se ci siamo indeboliti? Non credo, abbiamo perso calciatori che hanno fatto bene ma sono arrivati profili di ottimo livello, la difficoltà sarà la preparazione atletica che deve migliorare, soprattutto per chi torna dal mondiale. . Il mio futuro? Non va bene parlarne ora, abbiamo una sfida troppo importante da affrontare, abbiamo fiducia in noi stessi e siamo sicuri di poter vincere, dobbiamo essere più positivi.

In conferenza stampa è intervenuto anche il capitano azzurro Marek Hamsik. Queste le impressioni del centrocampista slovacco :

SUL MATCH DI DOMANI- Ci stiamo preparando ad affrontare una grande partita, molto importante per noi, e pronti a mettercela tutta senza paura. La squadra è pronta nonostante tutti i rientri dei Nazionali, siamo carichi per domani. Il nostro obiettivo in Europa? Prima dobbiamo passare il turno contro una squadra molto forte. Dovremo fare bene tutte e due le partite, il passaggio del turno si decide in 180’. Noi dobbiamo giocare la partita come sappiamo, senza fare calcoli, giochiamo in casa e dobbiamo farglielo capire. Il Bilbao è una squadra completa, moderna, fa tanto pressing e palleggia bene. I calciatori più pericolosi del Bilbao? Araduiz e Munain, senza dubbio; credo che l’Athletic non verrà a difendersi domani.

A LIVELLO PERSONALE- “Io sono un professionista, voglio fare sempre meglio e se le cose vanno male voglio dimostrare di poter fare di più. La fascia di capitano? Non è la mia prima partita da capitano, si sente la responsabilità, ma tutto il gruppo deve dimostrare di essere più forte dell’Athletic.

IL SAN PAOLO- “ Il San Paolo è sempre stato il 12esimo uomo in campo, e ci darà una grande mano anche domani.

Translate »