Altobelli: “Il Napoli sta meglio, per l’Inter sarà dura”

Ai taccuini di TuttosportAlessandro Altobelli ha parlato del momento dell’Inter a due giorni dalla sfida delicatissima contro il Napoli. “Il Napoli è stato costruito per vincere lo scudetto, l’Inter per arrivare almeno terza. Entrambe non sono al massimo, stanno soffrendo, anche se i partenopei li vedo un po’ meglio. L’Inter la vedo un po’ indietro e la gara di domenica dirà molto per quanto riguarda il futuro della squadra di Mazzarri. La società è unita e assolve, ma i tifosi no. Bisogna convincere loro”.

I nerazzurri l’hanno delusa di più? 
“Sì perché pensavo che si trovassero in una situazione diversa da quella di adesso. Non sempre hanno gioco e i tifosi sono delusi. Visto il calendario, pensavo potessero avere più punti”.

Come potrà riprendersi Walter Mazzarri? 
“Il tecnico nerazzurro sa perfettamente che la situazione non è bella. Nella partita contro i partenopei, l’Inter non può non fare risultato. Ora non importa il gioco, serve vincere”.

Secondo lei, ha fatto bene Erick Thohir a confermargli la fiducia? 
“Sì, è giusto che un club difenda i propri dipendenti. Thohir ha dato fiducia a tutti. Certo, poi è difficile sbarazzarsi di un tecnico come Mazzarri. Gli hanno rinnovato il contratto e con quello che guadagna… (ride, ndr)”.

Cosa manca ancora a questa Inter? 
“Se parliamo di un’Inter in grado di lottare per lo scudetto, chiediamoci quali giocatori tra i nerazzurri potrebbero attualmente giocare nella Juventus o nella Roma. Ora con le squadre di vertice non possiamo proprio fare paragoni”.

Translate »