Allegri: “Meglio rispetto a domenica. Higuain ha mostrato grande lucidità sotto porta”

Massimiliano Allegri nel post-partita di Napoli-Juventus

“Stasera abbiamo fatto meglio rispetto a domenica. Ci siamo complicati la vita con l’incidente di Neto, eravamo stanchi ma abbiamo gestito bene. Le partite non sono mai finite, ma abbiamo rischiato poco o niente. Potevamo vincerla, ma l’importante era raggiungere la finale. Higuain ha fatto una settimana buona di lavoro e si vede, perché ha mostrato grande lucidità sotto porta. Ci sono delle situazioni in cui bisogna comportarsi in un certo modo, ma io guardo solo la mia squadra. Non sta a me commentare il rispetto in certe situazioni. Io, quando sbaglio, cerco di migliorare di domenica in domenica. Siamo un esempio per tutti quelli che ci guardano. Stasera hanno giocato otto giocatori nuovi. Abbiamo fatto grande intensità e bene anche tecnicamente. Oggi abbiamo cominciato la grande sfida, ossia arrivare in fondo a tutte le competizioni e vincerle. Tre gol subiti? Bisogna essere più attenti, ma non mi preoccupano. Per il futuro ancora non ne ho parlato con la Juventus, ci metteremo poi a tavolino e ne parleremo. La gara di domenica non dovevamo vincerla. Questa sera avevamo l’obbligo di far gol. Questo per dire che ogni partita è diversa dall’altra. Domenica abbiamo difeso bassi, facendo molto bene. Ci è mancata qualità tecnica. Abbiamo giocato male e c’è poco da fare, ma abbiamo concesso tre o quattro tiri soltanto. Abbiamo sbagliato troppo, questa è l’unica differenza. Cuadrado ha fatto molto bene”.

Translate »