Albiol:”Affrontiamo quattro finali, stiamo giocando contro tutto il nord”

Affrontiamo quattro finali. Lo stesso vale per la Juventus. Abbiamo una lunghezza di svantaggio e ci proveremo fino alla fine”. Raul Albiol ha parlato della volata scudetto intervenendo a Radio Cope nel corso del programma El Partidazo: “La Juve è abituata alle vittorie, vince lo scudetto da sei anni senza rivali. Era da tanto tempo che non si trovava un avversario così vicino nelle ultime quattro giornate e questo era il nostro obiettivo. Siamo ancora in corsa e ce la  giochiamo. Non si vinceva a Torino da tanti anni, c’era una grande rivalità e vincere allo Stadium è stato un colpo fortissimo”.

  Il difensore spagnolo ha capito perfettamente l’importanza dello scudetto per tutti i tifosi dopo l’accoglienza ricevuta domenica notte all’aeroporto di Capodichino: “Se lo vinciamo – sorride – non usciremo di casa per un mese, domenica notte siamo stati un’ora e mezza  bloccati col bus in aeroporto dai tifosi in festa. E’ stato folle e bellissimo. La gente impazzirebbe in caso di scudetto. Speriamo di festeggiarlo tra un mese. Qui a Napoli non lottiamo solo contro la Juventus, ma praticamente contro tutto il Nord. Stiamo vivendo

qualcosa di bellissimo, Napoli ama i suoi calciatori ed è felice perché siamo in cima. Non accadeva da 30 anni e c’era un certo Maradona.

Per noi è più dura, non abbiamo il miglior calciatore del mondo come allora, ma ci vogliamo provare. Reina? In caso di scudetto, darà sicuramente spettacolo come fece con la nazionale spagnola per i Mondiali e gli Europei. Conoscendolo si sta già inventando qualcosa in italiano”.
 

Translate »