AGOSTINELLI: "MEGLIO CEDERE CHI NON CREDEVA NEL PROGETTO. BIGON HA LAVORATO BENE. NAPOLI VERO ANTAGONISTA DELLA JUVENTUS"

Intervistato da Il Roma, l'ex centrocampista e allenatore del Napoli Andrea Agostinelli ha espresso un suo giudizio sul mercato estivo degli azzurri e sulle loro prospettive stagionali:

Bigon ha lavorato molto in estate, bene o male? «Molto bene direi. Il Napoli sta continuando ad investire nel progetto che lo ha portato agli ottavi di finale in Champions League. Calciatori giovani, bilanci in ordine e tanta voglia di crescere sono il mix giusto che rende questo Napoli la squadra antagonista alla Juventus. Non ci sono stati i colpi clamorosi della passata stagione, il tempo delle pazzie di mercato è ormai passato e Bigon ha mosso le pedine giuste per rinforzare la squadra».

Se parla di rinforzi, come valuta le cessioni di Lavezzi e Gargano?«Non è facile sostituire un giocatore come il Pocho, ma se non voleva restare va da sè che avrebbe probabilmente giocato al di sotto delle proprie possibilità. Lo stesso vale per Gargano, se non credono più nel progetto meglio che siano stati ceduti».

E gli acquisti? «Credo molto nelle possibilità di Lorenzo Insigne, per me è un vero campione che al San Paolo troverà la sua consacrazione. Se a questo si aggiunge che c’è un Pandev in grande spolvero direi proprio che del Pocho se ne può fare a meno. Il macedone ha fatto un precampionato pazzesco e se mantiene questi livelli potrà essere un punti di riferimento per tutta la squadra ».

Guardando alla stagione appena iniziata dove può arrivare questa squadra? «Come ho detto il Napoli è la vera antagonista della Juventus. Obiettivamente i bianconeri si trovano ancora un gradino sopra la squadra di Mazzarri, ma come abbiamo visto la scorsa stagione nel calcio non si possono fare pronostici dopo le prime due gare del campionato. La cosa vera è che la panchina azzurra è stata puntellata e oggi abbiamo di fronte una rosa più di sostanza rispetto ad un anno fa. Quindi niente più scuse per non vincere».

V.G.

Translate »