ADL:”Stasera facciamo prima il nostro, atto fiduciario nei confronti di Ancelotti”

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli al termine del pranzo istituzionale con i dirigenti della Stella Rossa: “Spero molto nella partita tra Liverpool e PSG, ma è chiaro che noi dovremo fare il nostro. Considerare la Stella Rossa un avversario facile sarebbe sbagliato, bisogna stare concentrati sulla nostra gara. CavaniVi siete messi in testa che sia al centro del Napoli, ma a Napoli ci sono solo tre cose al centro: il cuore, il sole e il Vesuvio. Chi viene qui trova un grande palcoscenico, che era stato dimenticato. Ho fatto grande fatica a far capire alle giovani generazioni che se erano nate a Napoli dovevano tifare per gli azzurri, prima erano tutti schierati con Milan, Juve e Inter. Questo è un territorio tanto condizionante, pieno di emozioni, che merita più di quanto già non abbia. Che debba essere condizionato come centrale non solo in Italia ma anche in Europa. C’è molto da lavorare, ma se si critica Napoli bisogna criticare anche l’Italia. Noi vogliamo bene ad entrambe e non critichiamo nessuna delle due. Ancelotti ha grande esperienza. Dice che è giusto pensare che ci possa essere una distrazione in campionato, ma non bisogna pensare che questa squadra non sia in grado di fare grandi cose in Champions, perché è una grande squadra e se lo dice lui è un plus. Seguo il mister da cinque anni, lo studio ma da quando l’ho conosciuto ho capito che non ce n’è praticamente bisogno: il mio, nei suoi confronti, è un atto puramente fiduciario.”

Translate »