Adl: “O Arias o Sabaly. Ancelotti vuole tenere Inglese”

Arrivano sia Sabaly che Arias? “Non arrivano tutti e due, non possono arrivarne due. Uno arriva, vero”

Arias? “Chi vivra vedrà”

Bardi o Ochoa? “Abbiamo una limitazione da coatti cerebrali, solo un coatto ha potuto far passare questa norma in federcalcio, ma poichè la federcalcio è stata commissariata, il coattismo era vigente, un germe non latente ma che ormai divagava imperando ovunque. In realtà noi abbiamo questo annoso problema che non possiamo avere più di un certo numero di extracomunitari. Secondo Lotito si doveva rafforzare l’Italia, infatti abbiamo visto com’è andata a finire con la Nazionale… Lotito e Tavecchio hanno saputo scegliere un allenatore che, pur rispettandolo, in Serie C dopo due mesi l’avevo esonerato. Uno esonerato in C non può allenare la Nazionale. Ecco perché parlo di coattismo. In Belgio e in Portogallo non c’è limite, e le rispettive Nazioni hanno fatto benissimo ultimamente. In Italia il pentimento ci viene inserito fin dalla nascita…”.

Grassi richiesto da Fiorentina, Bologna, Torino e dalla Spagna… “Vero”.

Va in Spagna o in Italia? “In Spagna hanno più soldi, i tre club italiani hanno il braccino corto…  Su Grassi ci credo moltissimo, non vorrei cederlo, al massimo prestito elevato con riscatto e controriscatto”.

Il primo agosto incontro De Laurentiis-De Magistris… “Vero”.

Oberlin del Basilea nome nuovo per l’attacco…“Falsissimo, ma come? Siamo in abbondanza. Vengo insultato da alcuni stolti napoletani sul web, i quali si scagliano contro di me e contro Inglese, che è un ragazzo educatissimo, straordinario, con una grande forza morale. Pur avendo avuto una morte improvvisa in famiglia, è tornato e ha segnato un gol col Carpi e ne ha sfiorato anche un altro. Inglese piace moltissimo ad Ancelotti, che a cena mi ha detto: “Mica vorrai darlo via?” E io: “Ma lo farai giocare?” E lui: “Presidè, io faccio giocare tutti”. In più abbiamo Mertens che può giocare ovunque e Milik è ancora inespresso, poi c’è anche Verdi che può fare l’attaccante. Perché dovrebbe arrivare qualcuno dal Basilea? Falso, falsissimo. A meno che non sia un investimento da comprare e mandare in prestito di cui non mi ha ancora parlato Giuntoli”.

Ounas incedibile? “Vero”.

Così Aurelio De Laurentiis a radio kiss kiss napoli

Alessio Pizzo

Studente in Comunicazione Digitale, appassionato di calcio, tecnologia e buone letture. Vanta già esperienza giornalistica con 100 *100 Napoli

Translate »