Abete: “Stadi? La realtà dice che in location diverse dai precedenti è difficile”

Giancarlo Abete, ex presidente FIGC e commissario straordinario della Lega Serie A, ha parlato in diretta a TMW Radio, nel corso della trasmissione Stadio Aperto, condotta da Francesco Benvenuti e Niccolò Ceccarini. La sua riflessione comincia dal tema riapertura degli stadi:

“Naturalmente lo speriamo tutti, ma occorre monitorare la situazione giorno dopo giorno: il calcio ha espresso chiaramente la volontà fisiologica di avere gli spettatori negli stadi, un elemento fondamentale per l’evento. Altrettanto chiaramente però si è riportati alle valutazioni degli organi competenti: siamo in una fase di aumento dei contagiati, in altri paesi europei anche peggiore rispetto all’Italia, quindi il momento richiede prudenza. Il calcio, come sempre, deve riconoscere le priorità: tutela della salute e responsabilità. Il Ministro Speranza ha espresso l’intendimento che non ci siano nuovi lockdown, come anche Macron in Francia, anche perché è difficile permettersi una nuova chiusura a livello economico. La vita va avanti con prudenza ma il Covid-19 non è sconfitto”.

Francesco Reale

Mi chiamo Francesco Reale, sono nato a Napoli ed ho 22 anni. Mi sono diplomato all’I.S.S Giancarlo Siani di Napoli ed attualmente frequento il terzo anno di università, presso la Federico II di Napoli, alla facoltà di lingue, culture e letterature moderne europee.

Translate »